Giugno Antoniano – Concerto alla Basilica del Santo
30 Giugno 2021 - 21.00 | Padova - Basilica di Sant'Antonio

I Solisti Veneti diretti da Giuliano Carella, con la partecipazione di Marta Pluda, mezzosoprano.

Giugno Antoniano – Concerto alla Basilica del Santo

Concerto di chiusura del Giugno Antoniano 2021 e termine celebrazioni del 250.mo anniversario della morte di Giuseppe Tartini.

Categoria:

Dettagli

ALBINONI
(nel 350.mo anniversario della nascita)
Concerto op. 5 n. 6 in do maggiore per archi e basso continuo
VIVALDI
“Nisi Dominus” RV 608 Salmo in sol minore
per mezzosoprano, viola d’amore, archi e basso continuo
TARTINI
Concerto in sol minore D 86 per violino, archi e basso continuo
GALUPPI
Sonata a quattro in re maggiore per archi e basso continuo
VIVALDI
“Invicti bellate” RV 628 Mottetto in sol maggiore per mezzosoprano, archi e basso continuo

I Solisti Veneti diretti da Giuliano Carella, chiuderanno le manifestazioni del “Giugno Antoniano 2021” con un concerto alla Basilica di Sant’Antonio da Padova. Il concerto segna anche la conclusione del 250.mo anniversario della morte di Giuseppe Tartini, celebrazione iniziata nel 2020 e che quest’anno culmina con i 300 anni dall’investitura del grande musicista a “Primo violino e Maestro de’ Concerti” ottenuta dal compositore Piranese nel 1721, che lo legò al santuario antoniano fino al 1770, anno della morte. Il programma prevede musiche di Tomaso Albinoni (nel 350.mo anniversario della nascita), Georg Friedrich Haendel, Luigi Boccherini e ovviamente del “Maestro delle Nazioni” Giuseppe Tartini eseguite dall’Orchestra e con la partecipazione di Marta Pluda, mezzosoprano.

Marta Pluda è nata nel 1997 e dall’età di 5 anni studia pianoforte, danza classica e moderna.
Nel biennio 2016-2018 si è perfezionata all’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino, partecipando alle produzioni del teatro interpretando Atala nel Vento della sera di J. Offenbach, Araspe nella Didone abbandonata di L. Vinci. Ha interpretato i ruoli di Annina e Flora in La traviata di G. Verdi con la direzione del M° Fabio Luisi e la regia di Francesco Micheli; di Contessa di Ceprano nel Rigoletto di G. Verdi con la direzione del M° Renato Palumbo, Kate Pinkerton in Madama Butterfly di G. Puccini, Bianca ne La rondine di G. Puccini con la direzione del M° Marco Armiliato, Prima Novizia in Suor Angelica di G. Puccini. Nel giugno 2018 vince il Concorso lirico Toti dal Monte come Cherubino per Le nozze di Figaro di W. A. Mozart. Nel novembre 2018 è Angelina in una riduzione de La Cenerentola di G. Rossini all’Opera di Firenze, ruolo che ricopre anche all’Auditorium Toscanini di Torino con l’Orchestra Sinfonica della RAI e presso il Teatro Massimo di Palermo. Nel marzo 2019 canta il Requiem di W. A. Mozart con l’Orchestra della Magna Grecia presso le cattedrali di Taranto e di Matera nell’ambito degli eventi di Matera Capitale europea della Cultura 2019. Nello stesso anno frequenta l’Accademia di Belcanto di Martina Franca, esibendosi al Festival della Valle d’Itria in Coscoletto e in Robinson Crusoe di J. Offenbach. E’ finalista al Concorso AsLiCo 2020 e idonea per il ruolo di Rosina ne Il barbiere di Siviglia. Nell’autunno 2020 frequenta l’Accademia rossiniana di Pesaro e debutta al ROF come Marchesa Melibea e Maddalena ne Il viaggio a Reims di G. Rossini. Per l’estate 2021 sarà Enrico in Elisabetta regina d’Inghilterra di G. Rossini al Rossini Opera Festival, dove parteciperà anche al Gala Rossini con Juan Diego Florez.

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria on line sul sito Santantonio.org.

Il concerto sarà trasmesso anche in diretta streaming web sul sito Santantonio.org, sui social del Messaggero di sant’Antonio, pagina Facebook Sant’Antonio – I frati della Basilica e canale YouTube Messaggero di sant’Antonio.

Gallery

Padova
Basilica di Sant'Antonio